Dallo stesso autore di questo blog: Carmine Colella

martedì 30 marzo 2010

Arti Marziali: Difesa a 360°








Come prima tecnica di difesa personale abbiamo deciso di proporvi la difesa a 360° del Krav Maga, arte marziale israeliana estremamente efficace!

La tecnica è una semplificazione delle classiche tecniche di parata delle arti marziali, ma più rapida, più efficace e più semplice da apprendere!

Di seguito troverete un video di History Channel, nel quale viene mostrata attraverso una perfetta animazione 3D, e, subito sotto, la nostra spiegazione di questa straordinaria tecnica!


Per attuare la difesa a 360° dovrete tenere il vostro corpo continuamente in movimento usando le vostre braccia per difendere i diversi angoli di attacco, come nell'immagine!
Il segreto sta nel tenere le braccia nella posizione che vedete, con un anglo quasi retto e le mani dritte, in maniera tale che nessun colpo vada a segno!
Ogni colpo viene deflesso dall'angolo che formate col braccio e questo ne riduce l'impatto!

Questa straordinaria tecnica ha dell'incredibile per la sua efficacia e per la facilità con cui può essere appresa!

Ovviamente, con questa tecnica, anche se non si vede nel video, siete in grado di deviare anche i calci e attacchi con armi come bastoni e coltelli (fate attenzione, dovrete sempre bloccare il braccio dell'avversario e mai l'arma)!

Buon allenamento e a presto!

Arti marziali & Difesa personale









Se ti piacciono i contenuti di Secret Mind Blog visita il negozio online e iscriviti alla Newsletter

Arti marziali: Differenza tra arti marziali e sport da combattimento






In Secret Mind Blog, come vi abbiamo sempre detto, vi mostriamo tutte le tecniche in grado di dare capacità straordinarie ed avere l'abilità di difendersi da qualunque attacco sferrato ai nostri danni è di sicuro una di queste!

Al giorno d'oggi è fondamentale sapersi difendere e prendere decisioni strategiche in caso di pericolo per proteggere noi stessi ed i nostri cari!

In altri articoli sulla difesa personale spiegheremo i punti vitali del corpo umano con mappe dettagliate e tecniche antichissime e segrete per colpirli e per allenarsi: Le tecniche Okuden (Nota 1), gelosamente custodite per millenni ed insegnate dai maestri solo agli studenti più meritevoli, ma ne parleremo più estesamente in altri articoli!

Spiegheremo, anche con straordinarie animazioni 3D realizzate da History Channel, le tecniche di attacco e difesa più efficaci, alcune delle quali mutuate a tecniche moderne come il letale Krav Maga Israeliano (Nota 2), altre all'antichissima Muhay Thai tailandese e altre ancora prese dalle maggiori e più efficaci arti marziali!

Le tecniche che vi proponiamo sono di semplice apprendimento, in particolare se vi allenerete con un compagno (ma non è strettamente necessario), ma vi consigliamo lo stesso di perfezionarvi frequentando corsi di difesa personale o una palestra di arti marziali (magari proprio quelle delle forze dell'ordine che spesso organizzano corsi di difesa personale) per farvi l'occhio al combattimento (Nota 3).

Una cosa molto importante da conoscere, ma che non molti sanno, è la differenza tra arte marziale e sport da combattimento. Nemmeno chi frequenta le suddette palestre, a volte, sa la differenza, e su questo punto va fatta un po' di chiarezza, anche per farvi scegliere un eventuale corso in maniera consapevole!

- Le arti marziali sono insiemi di tecniche inventate da guerrieri, per lo più militari, per difendersi, sopraffare e annientare un nemico e sono tecniche create per la guerra.
Molti ammantano le arti marziali di un'aura filosofica, ma questo nasce da un errore di interpretazione della classica immagine del guerriero orientale in meditazione. Lungi dal cercare realmente il vuoto interiore o la pace o altro ancora egli sta semplicemente praticando una antichissima tecnica di allenamento mentale Okuden in cui visualizza un combattimento e che spiegheremo in un altro articolo!
- Gli sport da combattimento sono, come dice la parola stessa, sport a tutti gli effetti! In pratica sono le arti marziali di cui abbiamo parlato prima dalle quali, però, sono state eliminate le tecniche più pericolose, sono state ammantate da un'aura mistica e filosofica (Nota 4) per supplire alla totale mancanza di efficacia, le tecniche sono state inutilmente rese più spettacolari ed è stato introdotto un sistema a punti tipico degli sport!

Spesso si pensa che solo perché si pratica uno sport da combattimento si sappia combattere, ma questa errata convinzione mette spesso lo sportivo in situazioni imbarazzanti se non decisamente pericolose e fa perdere fiducia anche nelle reali arti marziali!

Ecco alcuni metodi pratici per distinguere arti marziali e sport da combattimento: Se sono presenti alle Olimpiadi sono sport da combattimento (Nota 5); se sono troppo spettacolari e inefficaci sono sport da combattimento; se il combattimento dura più di un minuto sono sport da combattimento (le vere arti marziali devono rendere inoffensivo l'avversario nel giro di secondi).

Quindi: Se volete fare uno sport vanno benissimo gli sport da combattimento e vi farete un fisico bellissimo; Se volete imparare a difendervi assicuratevi di praticare un'arte marziale o di frequentare un corso di difesa personale!


NOTE

Nota 1: Si, avete capito bene, l' Okuden è proprio quella fantomatica serie di tecniche di cui si avvaleva Ken Shiro nei manga giapponesi! Esiste davvero!

Nota 2: Il Krav Maga è un'arte marziale tremendamente efficace, tanto che oggi, oltre che nel Mossad, il servizio segreto israeliano, viene insegnato alle principali forze dell'ordine, agli eserciti e ai servizi segreti di tutto il mondo!

Nota 3: Combattendo, col tempo, si acquisisce il cosiddetto occhio! Significa che sarete in grado di vedere arrivare il colpo con la coda dell'occhio, cioè senza muovere gli occhi che resteranno fissi in quelli dell'avversario, anche perché, se voi li doveste muovere, potreste "telegrafare" l'intenzione di colpire in un certo punto, guardando quella zona del corpo, un attimo prima di sferrare l'attacco e l'altro potrebbe anticiparvi!

Nota 4: Nella meditazione, che trattiamo in un'altra sezione, misticismo e filosofia sono cose straordinarie, ma non c'entrano nulla con le arti marziali, che non sono altro che tecniche militari.

Nota 5: Attenzione, non stiamo dicendo che nella loro forma originale originale non fossero arti marziali, ma che quelle che si praticano attualmente nelle palestre sono sport.

Indice





-Messaggio di benvenuto

-Idea Base del blog

- Meditazione - Rilassamento - Autoipnosi

1) Medi 1.0: Il software per meditare

- Lettura veloce

1) Lettura veloce con dito (tecnica più moderna)

2) Lettura veloce: come aumentare la comprensione del testo con la " lettura eidetica "

3) Software per la lettura veloce

- Tecniche di memoria

1) Le Mnemotecniche (parte generale)

2) Acronimi ed Acrostici

3) Mnemotecniche: la concatenazione a cascata ( Prima parte - generale )

4) Mnemotecniche: la concatenazione a cascata ( Seconda parte - visualizzazione)

5) Mnemotecniche: la concatenazione a cascata ( Terza parte - Associazione )

6) Mnemotecniche: la memorizzazione di parole a coppia

7) Mnemotecniche: memorizzazione di parole difficili e vocaboli stranieri

8) Mnemotecniche: Tecniche per memorizzare le lettere dell'alfabeto

9) Mnemotecniche: Tecnica della conversione visiva per memorizzare i numeri

- Metodologie di studio

1) Metodo di studio: tecnica O.V.S.

- Apprendimento delle lingue

1) Migliorare pronuncia e comprensione delle lingue guardando i film

2) Inglese: 500 vocaboli memorizzabili con le mnemotecniche

3) Google translate ed altre applicazioni per ascoltare la pronuncia corretta di parole e frasi straniere

Problem Solving

1) Brainstorming

Potenziamento dell'intelligenza

Dual N-Back: il software che aumenta l'intelligenza

Test di intelligenza

1) Matrici di Raven con link al test del Q.I.

- Potenziamento fisico

1) Calcolo dell'indice di massa corporeo ( BMI )

2) Protocollo Tabata (allenarsi in soli 4 minuti al giorno)

3) Caduta dei capelli: i farmaci più avanzati

4) Dimagrire col contapassi


venerdì 26 marzo 2010

Mnemotecniche: Tecnica della conversione visiva per memorizzare i numeri






Con la tecnica della conversione visiva, la prima tra le mnemotecniche per memorizzare i numeri che studieremo, è possibile memorizzare facilmente e con estrema rapidità qulunque numero!

La tecnica è estremamente semplice ed è uguale alla conversione visiva per memorizzare le lettere.

In un altro articolo tratteremo un'altra tecnica, molto più complessa, ma estremamente più efficace e flessibile, che vi permetterà di memorizzare numeri lunghissimi: la conversione fonetica!

Il vantaggio della tecnica che spieghiamo è l'immediatezza e la semplicità di apprendimento, essendo estremamente intuitiva.

L'importanza di queste tecniche risiede soprattutto nell'utilizzo che ne faremo negli schedari mnemonici che serviranno per memorizzare una mole impressionante di informazioni.


Come per la conversione visiva delle lettere, nella conversione visiva dei numeri, basterà trovare degli oggetti che somiglino ai vari numeri, memorizzare questa associazione e creare delle storie, con questi oggetti, per associare i numeri tra loro, seguendo le regole racchiuse nell'acronimo "VIdi MOstri PAurosi COrrere SPaventati ASSai" che vengono spiegate nell'articolo: Mnemotecniche: la concatenazione a cascata ( Seconda parte - visualizzazione).


Ecco un esempio: Se diciamo che il 2 assomiglia ad un cigno ed il 7 ad un boomerang, per memorizzare il numero 72, immagineremo che un boomerang, mentre vola per fatti suoi, viene preso in giro, per la sua forma strana, da un cigno vanitoso che nuota su un laghetto e allora, per vendicarsi, va a colpirlo sulla testa.


Di seguito riportiamo la conversione visiva per i numeri fino a 10 più lo zero. Per memorizzare numeri più lunghi combinateli tra loro, come vi abbiamo mostrato nell'esempio.


In un altro articolo, come abbiamo detto, spiegheremo l'altra tecnica, ancora più efficace, della conversione fonetica che permette la memorizzazione di numeri lunghissimi.


Conversione dei numeri in immagini:


1 lo visualizziamo con una grossa matita in equilibrio sulla punta


2 lo visualizziamo con uno stupendo cigno bianco


3 lo visualizziamo con la classica forma bombata, che somiglia proprio ad un 3, del maggiolino, la buffa auto degli anni '60.


4 lo visualizziamo con la forma di una tipica vela triangolare su una piccola barchetta


5 lo visualizziamo con un amo da pesca che, nella parte superiore, ha proprio una forma strana


6 lo visualizziamo con uno yoyo che, appeso al suo filo, va a formare proprio la forma di un 6


7 lo visualizziamo con un boomerang australiano proprio di quella forma


8 lo visualizziamo con un grosso e buffo pupazzo di neve


9 lo visualizziamo con un fischietto di quella forma in equilibrio come un 9


10 lo visualizziamo come i buffi Stanlio e Ollio, uno magro e l'altro grasso, in piedi uno accanto all'altro


0 (zero) lo visualizziamo con un grosso uovo di struzzo


Buon lavoro!

Potenziamento fisico


1) Calcolo dell'indice di massa corporeo ( BMI )
2) Protocollo Tabata (allenarsi in soli 4 minuti al giorno)
3) Caduta dei capelli: i farmaci più avanzati
4) Dimagrire col contapassi
5) I 5 livelli del mangiare sano
6) Dieta dell'acqua: come dimagrire bevendo
7) Come dimagrire velocemente riducendo le calorie del 22% con un piccolo trucco




Test di intelligenza



Visita la mia pagina Amazon dove troverai tutti i miei ebook

Vuoi scoprire il tuo quoziente intellettivo? Desideri dimostrare definitivamente quanto sia potente la straordinaria macchina che ti porti nella testa? Se questo è quello che vuoi non aspettare oltre, clicca su uno dei link che seguono e sfida i test d'intelligenza più complessi e avanzati!
1) Matrici di Raven con link al test del Q.I.





Se ti piacciono i contenuti di Secret Mind Blog iscriviti alla Newsletter

Potenziamento dell'intelligenza


1) Dual N-Back: Il software che aumenta l'intelligenza


Problem Solving


Sponsor: Corso Memoria

Hai un problema e non riesci proprio a trovare un modo per risolverlo? Questa è la sezione di Secret Mind che fa per te. Tecniche come il brainstorming, software e soluzioni incredibili ti aspettano qui con l'unico scopo di risolvere ogni tuo problema in modi che non avresti mai pensato possibili!

1) Brainstorming

2) Mappe mentali: 20 Software gratuiti per crearle online e offline


Se ti piacciono i contenuti di Secret Mind Blog visita il negozio online e iscriviti alla Newsletter

Apprendimento delle lingue





1) Migliorare pronuncia e comprensione delle lingue guardando i film

2) Inglese: 500 vocaboli memorizzabili con le mnemotecniche

3) Google translate ed altre applicazioni per ascoltare la pronuncia corretta di parole e frasi straniere


Se ti piacciono i contenuti di Secret Mind Blog visita il negozio online e iscriviti alla Newsletter

Metodologie di studio

1) Metodo di studio: tecnica O.V.S.

2) 3 tecniche per imparare velocemente (Guest post di Stefano Mini)

3) Mappe mentali: 21 Software gratuiti per crearle online e offline

4) Memorizzazione e apprendimento: come migliorarli con il potenziamento a lungo termine

5) Come preparare un esame in una settimana

6) Come memorizzare velocemente con le parole chiave
 

Dallo stesso autore di questo blog:

Tecniche di memoria




Le tecniche di memoria o mnemotecniche sono degli strardinari metodi, elaborati dall'umanità nel corso della storia, capaci di mettere in grado chiunque li apprenda di memorizzare qualunque tipo di informazione.
A differenza di quello che ci hanno fatto credere non esistono persone con una cattiva memoria, tutti sono in grado di memorizzare una mole di dati da far concorrenza ad un computer e, in questa sezione di Secret Mind Blog, vi spiegheremo le straordinarie tecniche che vi permetteranno di farlo.
Ovviamente non tratteremo solo le mnemotecniche, ma anche altri metodi per memorizzare, come, ad esempio, programmi per computer, nati ultimamente, che aiutano la memorizzazione o allenano la memoria nei modi più efficaci.
1) Le Mnemotecniche (parte generale)
2) Acronimi ed Acrostici
3) Mnemotecniche: la concatenazione a cascata ( Prima parte - generale )

4) Mnemotecniche: la concatenazione a cascata ( Seconda parte - visualizzazione)

5) Mnemotecniche: la concatenazione a cascata ( Terza parte - Associazione )

6) Mnemotecniche: la memorizzazione di parole a coppia

7) Mnemotecniche: memorizzazione di parole difficili e vocaboli stranieri

8) Mnemotecniche: Tecniche per memorizzare le lettere dell'alfabeto
9) Mnemotecniche: Tecnica della conversione visiva per memorizzare i numeri
10) Mnemotecniche: Tecnica della conversione per assonanza per memorizzare i numeri
11) Mnemotecniche: Tecnica della conversione fonetica per memorizzare i numeri
12) Mnemotecniche: Tecnica di memoria per memorizzare i numeri di telefono
13) Mnemotecniche: Tecnica del Numerone per memorizzare numeri di molte cifre, sequenze alfabetiche ed alfanumeriche
14) Com'è la tua memoria per le facce? Simpatico gioco online per allenare la tua memoria per le facce
15) Memorizenow: Incredibile strumento online per memorizzare un testo con estrema velocità
16) Mnemotecnica dello schedario mentale: Spiegazioni e schedario numerico da 0 a 100
17) Mnemotecnica dello schedario mentale: Spiegazioni e schedario numerico da 0 a 100 (articolo completo)
18) Vuoi memorizzare ogni cosa facilmente? Ora puoi, con la tecnica di memoria dei loci!
19) 3 tecniche per imparare velocemente (Guest post di Stefano Mini)
20) Gli 8 più grandi mnemonisti della storia
21) Tecniche di memoria: le tre domande più frequenti
22) Memorizzazione e apprendimento: come migliorarli con il potenziamento a lungo termine 
23) Come memorizzare velocemente con le parole chiave

Dallo stesso autore di questo blog:




Lettura veloce

Sponsor: Lettura veloce tecnica del puntatore

Le tecniche di lettura veloce son straordinarie metodologie per velocizzare in maniera impressionante il processo di apprendimento.
In questa sezione troverete tutti, ma proprio tutti i metodi di lettura veloce esistenti e sostenere esami o apprendere nuove informazioni diverrà per voi rapidissimo.
Verranno inoltre trattati tutti quei programmi per computer che, nati solo da pochi anni, aiutano a leggere a velocità straordinarie.
1) Lettura veloce con puntatore

2) Lettura veloce: come aumentare la comprensione del testo con la " lettura eidetica "

3) Software per la lettura veloce


Carmine Colella

Meditazione, rilassamento ed autoipnosi



In questa sezione di Secret Mind Blog le straordinarie tecniche di meditazione profonda e i programmi sviluppati proprio per aiutare la vostra mente a rilassarsi vi trasporteranno in angoli così segreti della vostra mente che nemmeno voi pensavate esistessero!
Tramite tecniche segrete riuscirete a liberare stupefacenti capacità della mente, prossime al limite sottile che separa il possibile dall'impossibile, ed a condizionare volontariamente il vostro subconscio eliminando paure, fobie e modificando persino il vostro modo di pensare, creando così la persona che avreste sempre voluto essere!

1) Medi 1.0: Il software per meditare
2) Illusioni acustiche: Quattro registrazioni olofoniche - binaurali
3) Relax: riuscirai a resistere due minuti alla tentazione del caos?

Carmine Colella

sabato 20 marzo 2010

Mnemotecniche: Tecniche per memorizzare le lettere dell'alfabeto




In altri articoli abbiamo spiegato che le mnemotecniche si avvalgono delle immagini per imprimere indelebilmente le informazioni nella nostra mente, ma abbiamo anche detto che non bisogna provare a memorizzare lettere e numeri con questo metodo.
Il motivo di questa nostra affermazione è dovuto al fatto che lettere e numeri sono concetti astratti e visualizzarli, senza una tecnica di memoria specifica per loro, sarebbe molto difficoltoso.
Per ricordare un numero potremmo visualizzare un oggetto che per noi lo rappresenta (Nota 1), ma dovremmo, ogni volta, metterci a cercare un oggetto appropriato e rischieremmo sempre di confondere il numero e l'oggetto stesso.
In questo articolo spieghiamo due mnemotecniche per memorizzare specificamente le lettere dell'alfabeto, la conversione visiva e la conversione basata su parole che iniziano con quella lettera.
1) Conversione visiva
Questa mnemotecnica è la più veloce ed immediata per memorizzare le lettere, ma è anche la meno usata.
Con questa tecnica trasformeremo le lettere in immagini che si avvicinino alla loro grafia e poi potremo usare queste immagini ogni volta che dovremo ricordare delle lettere (Nota 2).
Prima di iniziare rilassatevi e visualizzate in maniera nitida, nella mente, le immagini che vi suggeriremo.
Ecco la conversione visiva delle lettere dell'alfabeto trasformate in immagini che si avvicinano al loro aspetto grafico, memorizzatele indelebilmente nella vostra memoria:
A la visualizziamo con una tenda indiana
B la visualizziamo con metà di un quadrifoglio
C la visualizziamo con una banana
D la visualizziamo con un'arpa
E la visualizziamo con un tridente
F la visualizziamo con una bandiera
G la visualizziamo con un falcetto
H la visualizziamo con la base di un leggio
I la visualizziamo con una candela
J la visualizziamo con un uncino
K la visualizziamo con un libro con delle pagine aperte
L la visualizziamo con una mazza da golf
M la visualizziamo con le gobbe di un cammello
N la visualizziamo come incisione su una fibbia
O la visualizziamo con un salvagente
P la visualizziamo con un moschettone
Q la visualizziamo con una corona d'alloro che alla base ha un fiocco colorato
R la visualizziamo con quelle particolari pinze che hanno proprio questa forma
S la visualizziamo con un vermiciattolo
T la visualizziamo con una vite
U la visualizziamo col contorno di un tulipano
V la visualizziamo con una chiusura lampo aperta
W la visualizziamo con le ali di una farfalla
X la visualizziamo con le pale di un mulino a vento
Y la visualizziamo con un bicchiere da cocktail
Z la visualizziamo col contorno di una clessidra
Veniamo ora alla mnemotecnica più utilizzata per la conversione delle lettere in immagini.
Le parole sono state, almeno in parte, scelte seguendo quelle già scelte dall'esercito americano come parole standard per indicare una lettera. Vi spiegheremo come visualizzare ognuna di esse. Dovrete memorizzarle tutte associando, come prima, ad ogni lettera un'immagine.
2) Conversione per lettera iniziale:
A - alfa - la visualizziamo come una fiammante automobile Alfa Romeo
B - bravo - la visualizziamo con uno dei bravi che Don Abbondio incontra nel romanzo "I promessi sposi"
C - charlie - la visualizziamo con il buffo Charlie Chaplin
D - delta - la visualizziamo con un deltaplano
E - eco - la visualizziamo con un uomo che di fronte ad una montagna ascolta la propria eco
F - fattoria - la visualizziamo con una vera fattoria con gli animali, il fattore e il trattore
G - golf - la visualizziamo con un giocatore di golf che sta per colpire la pallina
H - hotel - la visualizziamo con l'immagine di un lussuoso hotel a 5 stelle
I - india - la visualizziamo col classico paesaggio indiano fatto di santoni, elefanti e palazzi sfarzosi
L - lima - la visualizziamo con una immensa lima tenuta in mano da un detenuto che sta segando le sbarre per fuggire
M - mike - la visualizziamo con il grande Mike Bongiorno che dice allegria
N - natale - la visualizziamo con Babbo Natale nel suo bel vestito rosso
O - oscar - la visualizziamo con la statuetta oscar di Hollywood
P - papa - la visualizziamo col Papa che si affaccia a San Pietro
Q - quadro - la visualizziamo col quadro della Gioconda
R - romeo - la visualizziamo con Romeo che chiama Giulietta sotto il balcone
S - superman - la visualizziamo con Superman che vola in cerca di criminali da catturare
T - tango - la visualizziamo con una coppia di ballerini impegnati in un passionale tango
U - uniforme - la visualizziamo con dei militari in uniforme da parata
V - vittoria - la visualizziamo con un campione di automobilismo che alza al cielo la coppa della vittoria
W - whisky - la visualizziamo con una bottiglia di whisky
X - raggi x (X ray) - la visualizziamo come uno schermo a raggi x che fa vedere tutto lo scheletro di una persona dietro di esso
Y - yacht - la visualizziamo come un grandissimo e bellissimo yacht con le rifiniture d'oro
Z - zulu - la visualizziamo con dei guerrieri Zulu africani con i corpi dipinti e le maschere rituali

Con queste mnemotecniche sarete in grado di ricordare liste di lettere lunghissime semplicemente utilizzando la mnemotecnica della cascata, utilizzarle in formule, quando dovrete ricordarle per qualunque motivo o associare ad ogni lettera un concetto creando così un vero schedario mnemonico, ma di questo parleremo in un altro articolo.

A presto!

NOTE
Nota 1: Nel libro "Hannibal" di Thomas Harris, il protagonista viaggia con la mente attraverso il proprio palazzo della memoria (non temete, un giorno ve lo spiegheremo) finché non raggiunge una pistola colt 45 proprio per ricordare il numero 45.
Nota 2: Inoltre ci serviranno quando utilizzeremo lo schedario alfabetico, il cui straordinario funzionamento spiegheremo in seguito, per varie applicazioni pratiche.

venerdì 19 marzo 2010

Inglese: 500 vocaboli memorizzabili con le mnemotecniche






In questa sezione troverete 500 vocaboli inglesi pronti per essere memorizzati grazie alle mnemotecniche



1) Memorizzazione di 500 vocaboli inglesi (1-50)


2) Memorizzazione di 500 vocaboli inglesi (51-100)

giovedì 18 marzo 2010

Google translate ed altre applicazioni per ascoltare la pronuncia corretta di parole e frasi straniere






Molti di voi ci hanno chiesto un modo per ascoltare la pronuncia dei vocaboli inglesi e noi, come sempre, vi accontentiamo subito così non avrete mai più incertezze!

Negli articoli su come memorizzare 500 vocaboli (se non l'hai fatto ti consigliamo di andate a leggerli, sono oro puro) spieghiamo anche come pronunciarli, ma ascoltarli è un'altra cosa e oggi vi presentiamo un'applicazione davvero portentosa, che ci fa ascoltare la pronuncia dei vocaboli in ogni lingua, offertaci da Google: Google translate!

Ovviamente la funzione principale del servizio non è far ascoltare la pronuncia, ma tradurre qualunque parola, frase, documento e sito web voi vogliate!

Inoltre potrete fare ricerche immettendo una parola o una frase nella nostra lingua nell'apposita casella e Google translate effettuerà la ricerca di quella stessa parola o frase nella lingua che desiderate traducendovi anche il risultato!

Il servizio offerto è davvero di ottimo livello e noi vi spiegheremo passo passo come usarlo per i nostri scopi!

1) Cliccate sul link in basso di Google translate

2) Nell'apposita casella di traduzione inserite la parola o la frase che volete ascoltare

3) Sotto la casella selezionate come lingua di partenza e di arrivo sempre la stessa lingua: Quella in cui volete ascoltare la parola

4) In basso comparirà un'icona a forma di altoparlante, cliccatela e una voce vi farà ascoltare la parola

Tenete presente che non tutte le lingue sono supportate per la pronuncia, ma abbiamo appurato che: Inglese, italiano, francese, tedesco e creolo haitiano lo sono, purtroppo lo spagnolo non lo è, ma per quello, in seguito proponiamo altre soluzioni!

Per le lingue per le quali non abbiamo proposto i vocaboli già pronti per la memorizzazione e che sono supportate per l'audio, tedesco e creolo, potreste prendere i 500 vocaboli che abbiamo proposto nei nostri articoli per una delle lingue e tradurli su Google translate, ascoltandone la pronuncia e creando voi stessi le associazioni per assonanza!

Come avete visto questo potente strumento oltre alla semplice traduzione di parole offre tutta una gamma di altre funzionalità e potrà esservi anche utile per leggere articoli in altre lingue e accrescere ulteriormente la vostra cultura!

Di seguito il link:

Google translate

Un altro ottimo strumento è Howjsay, un dizionario parlante che traduce qualunque vocabolo voi inseriate nell'apposita casella dall'inglese alla lingua desiderata e, contemporaneamente, ve lo pronuncia in inglese!

Di seguito il link:

Howjsay

Nel sito "Come si pronuncia" si può ascoltare la pronuncia inglese di molte parole, ma soprattutto di nomi di personaggi famosi e parole inglesi di uso comune nella nostra lingua!

Di seguito il link:

Come si pronuncia

In "Speaklanguages" c'è tutto un network di siti che propongono la pronuncia di parole e frasi in moltissime lingue, tra cui anche lo spagnolo, ma non si può immettere una parola specifica per sentirne la pronuncia!

Di seguito il link:

Speaklanguages

Languageguide è un sito davvero ben fatto con innumerevoli lingue, tra le quali lo spagnolo, per le quali è possibile ascoltare la pronuncia delle parole semplicemente passando col mouse sopra le stesse o sulle immagini che rappresentano (la qual cosa vi aiuterà nella memorizzazione)

Di seguito il link:

Languageguide

In definitiva il lavoro fatto da noi per farvi memorizzare con le mnemotecniche i vocaboli non c'è da nessuna parte, ma questi servizi sono ottimi per ascoltare la pronuncia delle parole nelle varie lingue!

Buon ascolto!

domenica 14 marzo 2010

Medi 1.0: Il software per meditare






Con questo articolo si apre la sezione di Secret Mind Blog dedicata a meditazione, rilassamento ed autoipnosi.

Tante volte ci si sente stanchi e stressati, con un mal di testa martellante fisso nella testa e sembra non esserci soluzione, ma, col software Medi 1.0 (ovviamente gratuito), potrete ritrovare rapidamente la calma, la serenità e la concentrazione di cui avete bisogno.

In seguito parleremo delle tecniche di rilassamento, meditazione ed autoipnosi che vi porteranno in un mondo incredibile, dove potrete riscoprire molte delle vostre capacità nascoste e, al contempo, rilassarvi fino ad un livello al quale non eravate mai giunti prima, ma questo software ha il vantaggio dell'immediatezza ed è estremamente efficace.

La pratica della meditazione col software Medi 1.0 vi darà una immediata sensazione di rilassamento e vi permetterà di resettare la vostra mente dandovi quella calma per affrontare gli impegni della vita quotidiana.

L'uso quotidiano di questo software da effetti incredibili!

Per utilizzare il software:

1. Cliccate sul link in fondo alla pagina.

2. Nella pagina che si aprirà c'è l'icona download (circa a metà del testo) che dovrete cliccare.

3. Si aprirà la pagina dei download: Nella sezione dedicata a Medi 1.0 cliccate su Windows o Mac OSX a seconda del vostro sistema operativo.

4. Cliccate sul programma Medi_v1 nel file compresso che verrà scaricato e il programma partirà.

5. Una volta aperto il programma selezionate la durata del tempo che vorrete meditare (da 1 a 60 minuti).

6. Scegliete tra i tre tipi di suono: Simile alle voci dei monaci buddisti che recitano i mantra; suoni meditativi dai cristalli; suoni simili ai motori.

7. Cliccate sul tasto start.

8. Regolate il suono con le manopole per ottenere il suono che più vi piace.

9. Se possibile, per ottenere un effetto migliore, utilizzate delle cuffie.

Per meditare:

1. Prendete un respiro profondo, poi respirate normalmente.

2. Focalizzate la vostra mente sul vostro respiro, sull'inspirazione e sull'espirazione.

3. Immergetevi nel suono del medi 1.0.

4. Sedete comodamente, rilassate la vostra muscolatura e chiudete gli occhi.

5. Continuate a concentrarvi sul vostro respiro.


Di seguito il link alla pagina per il download: Medi 1.0


Buon rilassamento!

venerdì 12 marzo 2010

Memorizzazione di 500 vocaboli inglesi (51-100)






Ecco altri 25 vocaboli della lingua inglese già preparati per la memorizzazione.

Alla fine conoscerete ben 500 vocaboli della lingua inglese!

Per i vocaboli precedenti e le linee guida per apprenderli leggete l'articolo: Memorizzazione di 500 vocaboli inglesi (1-50)

Ecco i nuovi vocaboli:

PIAZZA - SQUARE (pronuncia: squeer): Siamo in piazza, ma improvvisamente ci accorgiamo di una cosa incredibile: dalla pavimentazione emerge la pinna di uno squalo (assonanza con squeer)

LAVAGNA - BLACKBOARD (pronuncia: blecboord): Il BLACK jack si gioca solo sul BORDO della lavagna (assonanza con blecboord)

COLTELLO - KNIFE (pronuncia: nàif): Il mio coltello è stranissimo perché, per farlo funzionare, c'è bisogno di mettergli la nafta (assonanza con nàif)

PAVIMENTO - FLOOR (pronuncia: floor [la r si sente appena]): Dal pavimento spuntano un sacco di fiori, è un pavimento floreale (assonanza con floor)

MOBILI - FURNITURE (pronuncia: forniciur [le r si sentono appena]): Aprendo i mobili mi accorgo che contengono tutti forni di cera (assonanza con forniciur)

TENDA - CURTAIN (pronuncia: carton [la r e la o si sentono appena]): Quella tenda è stranissima, è fatta di cartone (assonanza con carton)

FORBICI - SCISSORS (pronuncia: sisors): Quelle forbici sono molto particolari, infatti si sorseggiano (assonanza con sisors)

BOTTIGLIA - BOTTLE (pronuncia: botol [la seconda o si sente appena]): La bottiglia cade e va a finire in una botola (assonanza con botol)

CREDENZA - CUPBOARD (pronuncia: capbord): Sulla credenza, proprio sul bordo, c'è un cappello (assonanza con capbord)

PALAZZO - BLOCK OF FLATS (bloc of flets): Quel palazzo è strano, in realtà è un grosso BLOCCo con un grande pulsante OFF per spegnere tutte le luci sul LATo (assonanza con bloc of flets)

NEGOZIO - SHOP (pronuncia: sciop): Improvvisamente veniamo buttati fuori dal negozio perché è entrato in sciopero (assonanza con sciop)

CHIESA - CHURCH (pronuncia: cerc [le c sono dolci e la e si sente appena]): Entriamo in chiesa e ci accorgiamo che tutte le persone all'interno, in realtà, sono sempre la stessa persona: Il grande statista Winston Churchill (assonanza con church)

OSPEDALE - HOSPITAL (pronuncia: hospitol [la seconda o si sente appena]): L'ospedale è pieno perché ogni ammalato ha un sacco di ospiti (assonanza con hospitol)

VETRINA - SHOP WINDOW (pronuncia: sciop vuindov): Nella vetrina del negozio di computer tutti i monitor si sono spenti perché è cominciato lo sciopero di Windows (assonanza con sciop vuindov)

FABBRICA - FACTORY (pronuncia: fekciorì): Quella fabbrica è andata in fallimento ed ora è diventata una fattoria (assonanza con fekciorì)

CAVALCAVIA - FLY OVER (pronuncia: flai over [er si sente appena]): Sono sul cavalcavia e c'è una gallina e, preso dal panico, le chiedo: "ma proprio ora fai l'uovo?" (assonanza con flai over)

MACELLERIA - BUTCHER'S (pronuncia: bacers): Quella macelleria è molto particolare, tutti quelli che ci entrano si baciano (assonanza con bacers)

EDICOLA - NEWS STAND (pronuncia: niu stend): L'edicola è lo stand dove ci sono tutte le news (assonanza con niu stend)

PANCHINA - BENCH (pronuncia: benc [la c è dolce come in ci o ce]): Siamo seduti sulla panchina, ma, improvvisamente, veniamo sbalzati via. Che è successo? La panchina è esplosa facendo bang (assonanza con benc)

AIUOLA - FLOWERBED (pronuncia: flauarbed): Mi raccomando, sull'aiuola fa lavare bene (assonanza con flauarbed)

CAMPANILE - BELL TOWER (pronuncia: bell tauar): Dal campanile si affaccia un bel toro (assonanza con bell tauar)

MUNICIPIO - TOWN HALL (pronuncia: taun holl): Il municipio si anima e, per ringraziarmi di essere venuto in città, mi DA UN OLIO tipico della zona (assonanza con taun holl)

PADRE - FATHER (pronuncia: fader [la r si sente appena]): Mio padre è un fattore (assonanza con fader)

MADRE - MOTHER (pronuncia: mader [la r si sente appena]): Mia madre, essendo una vera madre inglese, ha una grossa scritta addosso: Made in England [Inghilterra] (assonanza di mader con made)

DONNA - WOMAN (pronuncia: vuman): Qui le donne somigliano molto agli uomini (assonanza con vuman)

FRATELLO - BROTHER (pronuncia: bradar): Mio fratello ne è così ghiotto da essere fatto di brodo (assonanza con bradar)

UOMO - MAN (pronuncia: men): Gli uomini Inglesi hanno delle immense mani (assonanza con men)

SORELLA - SISTER (pronuncia: sister [la e quasi non si sente]): Mia sorella è assistente sociale quindi assiste le persone (assonanza con sister)

CANCELLARE - TO ERASE (pronuncia: tu ereis): Per cancellare tu usi il riso (assonanza con tu ereis)

ZIA - AUNT (pronuncia: aant): Mia zia è così vecchia da sembrare antica (assonanza con aant)

ADULTO - GROWN UP (pronuncia: groun ap): Se mangi GRANO e API diventi subito adulto (assonanza con groun ap)

FIDANZATO - ENGAGED (pronuncia: engheigd [la seconda g è dolce come in ge o gi]): Ad un colloquio di... fidanzamento il fidanzato viene ingaggiato dalla ragazza (assonanza con engheigd)

COGNATO - BROTHER IN LAW (pronuncia: bradar in lou): Il cognato è quello che beve il brodo nell'uovo (assonanza con bradar in lou)

COGNATA - SISTER IN LAW (pronuncia: sister in lou): Visto che in casa non c'è spazio la cognata si è SISTEmata IN un immenso UOVO (assonanza con sister in lou)

RAGAZZA - GIRL (pronuncia: gheerl): La ragazza ha i capelli pieni di gel (assonanza con gheerl)

MARITO - HUSBAND (pronuncia: hasbend): Mentre guidava il marito ha sbandato (assonanza con hasbend)

MATRIMONIO - MARRIAGE (pronuncia: mareige): Pensava di essere al proprio matrimonio, ma, improvvisamente, tutto scompare, era solo un miraggio (assonanza con mareige)

INNAMORATO - SWEETHEART (pronuncia: suithart): L'innamorato è così felice che cammina sui tetti (assonanza con suithart)

NATO - BORN (pronuncia: boorn [la r si sente appena]): Ma è nato? Booh (assonanza con boorn)

FIGLIO - SON (pronuncia: san): Ma sta bene tuo figlio? Si si, è sano (assonanza con san)

CESTINO - WASTE PAPER BIN (pronuncia: vueist peipar bin): Dal cestino ho VISTO uscire una PAPERA e saltare addosso a BIN laden (assonanza tra "visto papera bin" e "vueist peipar bin")

PORTACENERE - ASH TRAY (pronuncia: asc trei [sc si legge come in sci]): Ho lanciato così forte il posacenere che è finito tra gli astri (assonanza con asc trei)

LEGGERE - TO READ (pronuncia: tu riid): Quel libro è troppo divertente, quando lo leggi tu ridi (assonanza con tu riid)

MATITA - PENCIL (pronuncia: pensol [la o si sente appena]): Accanto alla matita compare la classica nuvoletta del pensiero tipica dei fumetti e dentro c'è il sole. Infatti la matita pensa al sole (assonanza con pensol)

PARLARE - TO SPEAK (pronuncia: tu spiic [leggi c come in cane]): Parla così tanto che l'aria che gli esce dalla bocca gli fa SPICCare il volo (assonanza con spiic)

CARTELLA - SATCHEL (pronuncia: saccel): La cartella è ricolma di fogli pieni di informazioni quindi fa la saccente (assonanza con saccel)

SCRIVERE A MACCHINA - TO TYPE (pronuncia: tu taip): Per scrivere a macchina, invece delle dita, uso dei tappi (assonanza con taip)

LEZIONE - LESSON (pronuncia: leson): A lezione gli studenti si lessano (assonanza con leson)

FARMACIA - CHEMIST'S (pronuncia: chemists): Nelle farmacie lavorano gli alchimisti (assonanza con chemists)

GOMMA - RUBBER (pronuncia: rabbar [la r non si sente quasi]): Sono in cartoleria, vedo una gomma troppo bella e non posso farne a meno: la rubo (assonanza con rabbar)


Per approfondire l'apprendimento dei vocaboli stranieri:

Mnemotecniche: memorizzazione di parole difficili e vocaboli stranieri

lunedì 8 marzo 2010

Memorizzazione di 500 vocaboli inglesi (1-50)




Con questo articolo inizia il nostro viaggio nell'apprendimento delle lingue straniere grazie alle tecniche di memoria.
Adesso andremo ad apprendere i primi 50 vocaboli della lingua inglese già pronti per essere memorizzati, in seguito arriveremo a memorizzare 500 vocaboli inglesi, che già vi permetteranno di parlare la lingua.
In poche ore imparerete una nuova lingua, ma dovrete fare molta attenzione alla visualizzazione e all'associazione così come spiegato negli articoli sulla concatenazione a cascata ( link 1 - link 2 ) e quando vi proporremo una storia visualizzatela nella mente, inoltre ripetete i vocaboli subito dopo averli memorizzati e continuate a ripeterli a mente durante il giorno per fissarli meglio.
Utilizzeremo molto l'assonanza per trovare termini nella nostra lingua con cui associare i vocaboli.
Per una spiegazione più approfondita sulla tecnica leggete l'articolo: Mnemotecniche: memorizzazione di parole difficili e vocaboli stranieri.
Sarebbe ottimale se, una volta finita la memorizzazione, copriste la parte in inglese e cercaste di ricordare l'associazione, se non dovesse essere ben vivida arricchitela di ulteriori particolari.
L'associazione è stata sviluppata tra l'immagine di ciò che andremo a memorizzare ed il modo in cui si pronuncia in inglese.
Cominciamo con la memorizzazione dei primi 50 vocaboli inglesi:
ZUCCHERO - SUGAR (pronuncia: sciugar): Improvvisamente lo zucchero si scioglie e siamo costretti ad asciugare (assonanza con sciugar)
CHIAVE - KEY (pronuncia: chi): Chi ha perso la chiave? (assonanza con chi)
AZIONE - ACTION (pronuncia: ecscion): L'azione che vedete fare è uno starnuto (assonanza tra il rumore di uno starnuto e ecscion)
INIZIARE - TO START (pronuncia: tu start): Siamo a cena e come iniziamo la cena? Ma ovviamente con un dado star (assonanza con start)
BAMBINO - CHILD (pronuncia: ciaild): Vediamo un bambino che in mano ha una cialda (assonanza ciaild con cialda)
TAGLIA - SIZE (pronuncia: sais): La sua taglia non aumenterà perché è sazio (assonanza con sais)
CIELO - SKY (pronuncia: scai): Oggi il cielo è tutto a scaglie (assonanza con scai)
GENITORI - PARENTS (pronuncia: perents): I genitori sono circondati dai parenti (assonanza con perents)
BORSA - BAG (pronuncia: beg): La borsa è una bomba perché esplode facendo bang (assonanza con beg)
LATTINA - TIN (pronuncia: tin): La lattina viene colpita per richiamare l'attenzione e ad ogni colpo fa tin (assonanza con tin)
GIORNO - DAY (pronuncia: dei): Dai alzati, è giorno (assonanza dai con dei)
MONETA - COIN (pronuncia: coin, ma con la o chiusa): Siamo al supermercato Coin e distribuiscono monete (assonanza con coin)
BUGIA - LIE (pronuncia: lai): Quando dice una bugia, per sciacquarsi la bocca, beve una bibita al lime (lime si pronuncia laim e ha assonanza con lai)
SERRATURA - LOCK (pronuncia: loc): La serratura è così grande che ci passa attraverso l'oca (assonanza con loc)
STRADA - ROAD (pronuncia: rood): La strada ci porta dritti in mezzo ad un rodeo (assonanza con rood)
CITTA' - TOWN (pronuncia: taun): Vivo in una città piena di negozi Thun (assonanza con taun)
TRENO - TRAIN (pronuncia: trein): I treni sono strani, viaggiano sempre a gruppi di tre (assonanza con trein)
AUTOMOBILE - CAR (pronuncia: caar): L'automobile in panne viene trainata da un carro (assonanza con caar)
BIGLIETTO - TICKET (pronuncia: tichet): Dal biglietto proviene un ticchettio... forse è una bomba (assonanza di ticchettio con tichet)
PRENOTARE - TO BOOK (pronuncia: tu buc): Abbiamo prenotato, ma, sul registro, al posto della prenotazione, c'è solo un buco (assonanza con buc)
MACCHINA FOTOGRAFICA - CAMERA (pronuncia: camera): La macchina fotografica è grande come una camera, infatti ci vivo dentro (stessa parola)
PONTE - BRIDGE (pronuncia: brigg [con le g dolci]): Sul ponte tutti giocano a bridge (stessa parola)
APPARTAMENTO - FLAT (pronuncia: flet): Il mio appartamento è sospeso in aria, infatti fluttua (assonanza con flet)
GIORNALE - NEWSPAPER (pronuncia: niuspepar): Le notizie (news) sul giornale le stampa un papero (assonanza con niuspepar)
NAVE - SHIP (pronuncia: scip): Quella nave è famigerata perché tutti quelli che ci vanno vengono scippati
PILOTA - PILOT (pronuncia: pailot): Vediamo il pilota che lotta con una maglia di pile [pronuncia pail] (assonanza con pailot)
AMBASCIATA - EMBASSY (pronuncia: embessì): Embé sì, quella è proprio l'ambasciata! (embé sì in assonanza con embassì)
PANE - BREAD (pronuncia: bred): Vediamo Brad Pitt intento ad ingozzarsi di pane fino a scoppiare! (assonanza di bred con Brad)
MANGIARE - TO EAT (pronuncia: tu it): Vediamo il pagliaccio IT, del libro horror di Stephen King, che mangia tutti quelli che trova
BERE - TO DRINK (pronuncia: tu drinc): Mentre beviamo invece di fare glu glu iniziamo a fare il rumore del telefono drin drin (assonanza con drink)
POLLO - CHICKEN (pronuncia: cichen): Affamati addentiamo il pollo, ma, con disappunto, ci accorgiamo che è pieno di cicche (assonanza con cichen)
INDIRIZZO - ADDRESS (pronuncia: adréss): Voglio il tuo indirizzo, adesso!!! (assonanza con adress)
PRANZO - LUNCH (pronuncia: lanc [c dolce]): A casa mia il pranzo me lo lanciano (assonanza con lanc)
FORMAGGIO - CHEESE (pronuncia: ciis): Al CIS di Nola [uno dei più grandi centri vendita all'ingrosso], ormai vendono solo formaggi (assonanza con ciis)
CIBO - FOOD (pronuncia: fuud): Il fast food è così pieno di cibo da scoppiare (stessa parola)
GESSO - CHALK (pronuncia: ciooc [con le o chiuse]):Un professore scrive su una lavagna con un pezzo di cioccolato ( assononza con ciooc )
CONTO - BILL (pronuncia: bill): Siamo a ristorante e, con nostra grande sorpresa, ci accorgiamo che a portarci il conto è Bill Gates (stessa parola)
PASTO - MEAL (pronuncia: miel): Oggi, per pasto, ci hanno dato solo miele (assonanza con miel)
GHIACCIO - ICE (pronuncia: ais): Ho messo una mano sul ghiaccio e mi sono congelato, ahi! (assonanza con ais)
CALDO - HOT (pronuncia: hot): Quest'anno, ogni otto del mese, ha fatto molto caldo (assonanza di hot con otto)
CAMERA - ROOM (pronuncia: ruum): In quella camera sono tutti ubriachi di rhum (assonanza con ruum)
SEDIA - CHAIR (pronuncia: ceir): Le gambe di quella sedia sono dei ceri (assonanza con ceir)
BAGNO - BATH (pronuncia: bash [leggete sh come una f detta con la lingua tra i denti]): Quel bagno è strano, tutti quelli che ne escono sono bassi (assonanza con bash)
ABITARE - TO LIVE (pronuncia: tu liv): Tutti i cittadini di questa strana città abitano su degli ulivi (assonanza con tu liv)
CASA - HOUSE (pronuncia: haus): Le case sono molto grandi in Austria (assonanza con haus)
PORTA - DOOR (pronuncia: door [le o sono chiuse e la r si sente appena]): Le porte di casa mia sono fatte tutte d'oro (assonanza con door)
BICCHIERE - GLASS (pronuncia: glass): Sto bevendo da un bicchiere, ma improvvisamente si accartoccia in mano perché è fatto di glassa (assonanza con glass)
TAZZA - CUP (pronuncia: cap): Come tazza usiamo un grosso cappello (assonanza con cap)
FUORI - OUT (pronuncia: aut): Quando andiamo fuori siamo in auto (assonanza con aut)
VIAGGIARE - TO TRAVEL (pronuncia: tu travel): Gli inglesi viaggiano su grosse travi (assonanza con travel)


Se ti è piaciuto questo articolo potrebbe interssarti anche: 

Metodo di studio, tecniche di memoria, lettura veloce e skimming: Come studiare bene, velocemente ed efficacemente



Carmine Colella

venerdì 5 marzo 2010

Dual N-Back: Il software che aumenta l'intelligenza


So che è difficile credere che esista un software in grado di aumentare l'intelligenza, in fondo siamo stati, da sempre, abituati a credere che, una volta diventati adulti, modificare l'intelligenza sia impossibile, ma un gruppo di scienziati elvetici ha dimostrato il contrario.
Fino ad oggi eravamo abituati a vedere strumenti del genere solo nei film di fantascienza (Nota 1), ma ora questo software esiste davvero!
Ciò che scoprirete in questo articolo non lo troverete da nessuna altra parte, almeno in italiano, nè gratis nè a pagamento, perché ciò di cui scriviamo è una tecnologia troppo recente!
Ma cominciamo dall'inizio.
STORIA
L'antenato del software che andiamo a presentarvi si chiama n-back ed era comunemente utilizzato nello studio del cervello dal 1958.
N-back permetteva di stimolare aree determinate del cervello che poi venivano visualizzate con varie tecniche di neuroimaging (Nota 2).
N-back, in pratica, da una serie di stimoli al soggetto e questo deve indicare n stimoli precedenti che stimolo ha avuto (Nota 3). Può sembrare complesso, ma non preoccupatevi, non è così complicato come sembra, è più facile da eseguire che da spiegare e quando passeremo alla pratica capirete perfettamente il meccanismo.
A questo punto giungiamo alla creazione dello straordinario software Dual N-back!
Il funzionamento di questo software è ancora più complesso perché bisogna ricordare 2 stimoli diversi contemporaneamente, uno visivo e uno uditivo, ma il meccanismo è lo stesso di n-back.
Due recenti ricerche scientifiche, una del 2003 e una del 2008, hanno dimostrato l'efficacia di questo software, proposto da Susanne Jaeggi, nell'aumentare di vari punti l'intelligenza fluida di cui abbiamo parlato nell'articolo sulle matrici di Raven.
Quindi, nonostante quello di cui vi stiamo parlando abbia il sapore della magia e della fantascienza, si tratta di scienza e in un articolo scientifico del 2008 viene provata la sua efficacia, ovviamente l'articolo è in inglese.
La famosissima rivista scientifica Science ha riportato che la pratica di Dual N-back porta ad una modificazione fisica di densità di un neurotrasmettitore corticale, la dopamina, implicata nei meccanismi dell'intelligenza.
TEORIA
L'idea di base del software è che l'intelligenza fluida, quella indipendente dal grado culturale, dipenda dalla memoria di lavoro del cervello umano (Nota 4).
Normalmente noi abbiamo uno span, cioè il numero di informazioni che possiamo immagazzinare e, quindi, elaborare nella memoria di lavoro che corrisponde a 7 +/- 2 cioè, i più dotati immagazzineranno fino a 9 informazioni, i meno dotati 5.
Questi ricordi permangono solo pochi secondi prima di scomparire o essere passati nella memoria a medio e lungo termine, ma il tempo è sufficiente a permetterci di elaborarli.
A questo punto: cosa accadrebbe se si riuscisse ad aumentare lo span della memoria o il tempo per cui riusciamo a ritenere le informazioni? I risultati della ricerca sono stati chiari, l'intelligenza, misurata con test simili a quello di Raven, aumenta di vari punti!
Altro importante punto è che le mnemotecniche aumentano la memoria a medio e lungo termine, ma non possono far niente per la memoria di lavoro mentre Dual n-back la potenzia, quindi ora potrete aumentare globalmente la vostra memoria.
Questo software sta distruggendo la convinzione che l'intelligenza fluida sia immutabile ed è stato dimostrato che chi utilizza questo software non diventa solo più bravo a superare i test, ma diventa effettivamente più intelligente nella vita quotidiana.
PRATICA
Finalmente la pratica, spero abbiate letto ciò che viene prima, ma se l'avete saltato non fa niente perché ora spiegheremo bene il funzionamento di Dual N-back.
Dual N-back consiste in una serie di quadrati che si accendono e, contemporaneamente, una serie di lettere (purtroppo in inglese) che vengono dette. Se è calibrato per n che corrisponde a 2 dovremo ricordare quale quadrato si è illuminato e quale lettera è stata detta due volte prima, se corrisponde a 3 dovremo ricordare quelli di 3 volte prima e così via.
Il compito, eseguito dai soggetti dell'esperimento per 25 minuti al giorno per 19 giorni, ha portato ad un incremento medio delle prestazioni cognitive di ben il 40% e, inoltre, non è ancora stato trovato un limite superiore al miglioramento, si è solo visto che all'aumentare dell'allenamento aumenta linearmente la prestazione, questo significa che più ci si allena più si diventa intelligenti!!!
Per ora vi consigliamo di fare pratica secondo lo schema dello studio iniziale, poi vi regolerete in seguito.
Ovviamente è molto probabile che, proprio come per l'allenamento fisico, se smettete ritornerete ai vostri valori precedenti!
Il test potete farlo a casa con un amico che vi legge una serie di lettere e voi gli dovete dire che lettera ha detto 2 o 3 lettere prima (a seconda dell' n test che state facendo), ma così sarebbe un n-back test e noi vi consigliamo i test online di cui troverete di seguito i link perché Dual n-back è estremamente più impegnativo ed efficace!
Ci sono vari test online e, proprio come un videogioco, quando aumenta la vostra abilità ad eseguire il compito, passano al livello successivo di difficoltà (Nota 5).
I TEST DUAL N-BACK ONLINE E OFFLINE
Soak your head Questo ottimo Dual N-back è possibile utilizzarlo online o offline. Il sito è in inglese, ma per giocare vi basta cliccare su play, in alto, e cliccare start. Le lettere verranno pronunciate in inglese, ma anche chi non conosce la lingua, dopo un pò, dovrebbe cominciare a capire di che lettere si tratta, per chi conosce l'inglese non c'è problema. Il funzionamento è semplice: Quando viene detta una lettera o si illumina il quadrato dovrete ricordare se n volte prima (2-3-4) è uscito lo stesso quadrato o la stessa lettera. Per lo stesso quadrato dovrete cliccare A per la stessa lettera L, se sono entrambi gli stessi cliccarli entrambi. Comunque con un pò di pratica capirete benissimo il compito (eseguirlo è un'altra storia). Ogni volta che farete un buon punteggio aumenterà di una n da ricordare, ogni volta che farete un punteggio insufficiente scenderà a quella inferiore. Per scaricare la versione offline, sotto al trainer, cliccate su "offline dual n back application".
Cognitive fun Questo sito non solo offre la possibilità di giocare fino ad un livello di 9 back, ma permette, solo se lo volete, di confrontarvi con altre persone che fanno il test. Purtroppo qui le lettere vengono dette in tedesco, ma, come per il precedente, non ci vuole molto ad abituarsi.
Sourceforge Qui troverete Dual N-back da scaricare e utilizzare offline sia per Windows XP, Vista, Mac, Linux!
Ci sono molti altri siti che non citiamo perché offrono il software, ma a pagamento. Tutti quelli che abbiamo riportato lo offrono gratuitamente e il software Dual N-back che offrono non ha niente da invidiare a quelli a pagamento, anzi, molto spesso le versioni open source sono state implementate per supportare un n-back maggiore!
Unica cosa che non c'è gratis sono le applicazioni per cellulare, ma se qualcuno di voi fosse proprio interessato ad acquistarle di seguito troverete gli indirizzi dove richiederle: Nokia; BlackBerry; iPhone.
CONCLUSIONI
Forse siamo alle soglie di una rivoluzione epocale, forse tra qualche anno ci saranno palestre dove si va per allenare il cervello invece che i muscoli o forse, come spesso accade, nessuno si accorgerà di questa scoperta incredibile e il più delle persone non saprà mai che è possibile aumentare il proprio quoziente intellettivo. In entrambi i casi chi ha letto questo articolo ha scavato un solco molto difficile da colmare tra sè e le altre persone perché se gli altri si accontentano di sognare le incredibili scoperte della fantascienza, Secret Mind Blog vi permette di viverle!
A presto!

NOTE
Nota 1: Nel libro e nel relativo film di Stephen King "Il tagliaerbe", uno scienziato riesce ad incrementare il quoziente intellettivo di una persona con un software di realtà virtuale e farmaci psicotropi.
Nota 2: Era stato introdotto da Kirchner.
Nota 3: Ad esempio, se gli stimoli sono una serie di lettere AGROTR e noi abbiamo deciso che n corrisponde a 3 bisognerà indicare A, come risultato, in corrispondenza di R, G in corrispondenza di O e così via. Sembra complicato, ma con la pratica risulterà semplicissimo da comprendere.
Nota 4: Semplificando all'eccesso la potremmo assimilare alla ram del computer.
Nota 5: Cioè si passa dal dover ricordare contemporaneamente suono ed immagine usciti due volte prima a quelli tre volte prima e così via.

Carmine Colella

martedì 2 marzo 2010

Software per la lettura veloce



Avrete sentito parlare spesso di corsi di lettura veloce e tecniche varie per leggere velocemente o apprendere di più quello che leggete, su Secret Mind Blog ci sono vari articoli che trattano l'argomento, ma stavolta vi portiamo alla scoperta di qualcosa di diverso, qualcosa di nuovo e, per certi versi, ancora più incredibile!
Ciò di cui vi stiamo parlando sono i software che supportano la lettura veloce!
L'idea alla base è estremamente semplice, ma il risultato è strabiliante perché chi ha a disposizione questo incredibile strumento è ad un passo da applicazioni simili a quelle che, fino ad oggi, si erano viste solo nei film di fantascienza!
I software per la lettura veloce che vi presenteremo, infatti, agiscono in maniera non molto diversa da quegli strumenti che, nella science fiction, scaricano le informazioni direttamente nel cervello.
Quello che questi software possono permettervi di fare è leggere, ad una velocità estremamente elevata, qualunque testo voi inseriate rendendo al contempo molto minore la possibilità che vi distraiate.
Se già conoscete le tecniche di lettura veloce classica riuscirete ad usare il software senza problemi perché basato sul concetto di punti di fissità, se non la conoscete vi basta sapere che, quando leggiamo, con un unico colpo d'occhio, cogliamo più parole.
Il software vi mostrerà il testo prescelto come una rapida sequenza di parole o frasi ( questo dipende dal software in questione ) la cui velocità di presentazione selezionerete voi!
Probabilmente utilizzando i vari software capirete meglio perché il meccanismo è estremamente intuitivo.
L'utilità dei software per la lettura veloce, oltre che nell'evidente vantaggio di poter leggere lunghi testi in pochissimo tempo e con un'ottima comprensione, vi permetterà anche di allenarvi con la lettura veloce classica come non riuscireste mai a fare con i vecchi esercizi di dilatazione del campo visivo. ( Nota 1 )
Prima di passare ai vari software ricordate di visualizzare nella vostra mente quello che leggete, come abbiamo spiegato nell'articolo sulla lettura eidetica, altrimenti potreste non ricordare bene ciò che avete letto.
Ricordate, inoltre, di non esagerare con la velocità perché, nonostante quello che dicono i grandi guru della lettura veloce, vi accorgerete da soli che, giunti a 600 - 700 parole al minuto la comprensione comincerà a diventare davvero difficile. ( Nota 2 )
Riteniamo che una velocità di 500 parole al minuto permetta un'ottima comprensione e, credeteci, vi sembrerà già di volare!
Di seguito i vari software online ( ovviamente gratuiti ) per effettuare la lettura veloce dei testi:
Zap Reader Per utilizzarlo basta fare copia e incolla del testo prescelto e, cliccando play, il programma ve lo mostrerà come singole parole ingrandite che si susseguono a velocità impressionante. Vi sarà molto difficile distrarvi data l'alta velocità! Potrete regolare la velocità, mettere in pausa e mandare avanti e indietro il testo! E', infine, possibile aggiungerlo al browser per leggere qualunque sito con la lettura veloce.
Spreeder E' molto simile al prcedente, ma permette anche di selezionare una velocità di riproduzione differenziale a seconda della lunghezza di frasi e parole.
ReadSpeeder E' simile ai precedenti, ma ha la particolarità di mostrare frasi intere da leggere con un solo colpo d'occhio. E' più simile alla effettiva lettura veloce classica.
Eyercise Simile al precedente mostra frasi intere costituite dal numero di parole che sceglierete voi e, inoltre, vi evidenzierà le parole da leggere rendendo ancora più facile il compito. Questo è il migliore per noi, ma ognuno deve trovare quello che gli è più congeniale.
Come abbiamo detto basta copiare il testo che vogliamo fagocitare, è il caso di dirlo, nell'apposito spazio, ma quando il nostro testo è un file pdf potrebbe essere difficile e quindi vi riportiamo di seguito una risorsa gratuita per trasformare i pdf in word:
Convertitore file PDF in WORD E' semplicissimo da usare: cliccate su sfoglia, scegliete il file poi cliccate su convert and download e, infine, quando comparirà, cliccate su download. Questo ottimo strumento permette di trasformare i file anche in altri formati: testo, immagine e html, ma per i nostri fini ci importa solo il word perché permette di copiare il testo.
Buon apprendimento con i programmi di lettura veloce!
NOTE
Nota 1: Di questa tecnica si parlerà in un altro articolo.
Nota 2: Gli esperti di lettura veloce affermano di leggere anche 1000 parole al minuto, ma noi ci orientiamo verso un limite massimo più realistico ( parliamo di persone molto allenate ) di 800 parole al minuto perché ci sia ancora una certa comprensione del testo.

Se vuoi approfondire l'argomento ti consiglio di leggere:

Metodo di studio, tecniche di memoria, lettura veloce e skimming: Come studiare bene, velocemente ed efficacemente

Carmine Colella