Dallo stesso autore di questo blog: Carmine Colella

sabato 14 aprile 2018

La rinascita




Il viaggio era stato lungo e pericoloso, aveva affrontato sfide che avevano messo a dura prova la sua resistenza e credeva che questo avesse fatto di lui un persona migliore, ma il tempo era passato e nessuno dei suoi sogni si era avverato.

Accasciato in un angolo sporco di una via trafficata, si sorprese a chiedere l'elemosina. Nel suo paese non l'avrebbe mai fatto. Lì la sua vita non era perfetta, ma almeno aveva i suoi cari, i suoi profumi e, soprattutto, la sua dignità.

Il tintinnio di una moneta lo risvegliò dalla cupezza dei suoi pensieri. Un passante distratto aveva lanciato pochi centesimi nel piattino lurido che giaceva ai suoi piedi. 

Lo afferrò e rincorse l'uomo. Dopo averlo ringraziato per il suo gesto gli riconsegnò la moneta, si scusò per avergli fatto perdere tempo, con il poco della lingua di quel paese che riusciva a padroneggiare, e andò via. Come se si stesse strappando di dosso le vesti della sconfitta di cui si era coperto in quei mesi, cominciò a camminare lungo la strada e, in ogni piattino per le elemosine che incontrava, riponeva una delle monete che gli erano state donate quel giorno.

Quando anche l'ultima non ci fu più, senza esitare nemmeno un attimo, si diresse veloce verso l'ambasciata del suo paese per poter tornare a casa.

Mentre avanzava rapido verso il grande cancello, sentì come la carezza calda della sua terra fargli vibrare l'anima.

Proprio ad un passo dalla sua meta una voce alle sue spalle disse: "Aspetta!"
Si girò curioso e riconobbe subito l'uomo a cui aveva ridato la moneta.

L'uomo gli spiegò che lo aveva seguito e lo aveva colpito molto quello che gli aveva visto fare.
Gli chiese di restare e che gli avrebbe offerto un contratto di lavoro stabile nella sua industria, se avesse deciso di continuare sulla strada di cambiamento che aveva intrapreso.

Mentre ancora il richiamo della sua terra gli sfiorava le spalle, una lacrima, silenziosa e grata, solcò il suo viso per accettare quella nuova sfida.

mercoledì 11 aprile 2018

Racconti



In questa sezione puoi trovare alcuni miei racconti di genere motivazionale e di crescita personale.

A volte un messaggio passa più facilmente se lo leggiamo in una storia che in un manuale e questo è il senso di questa sezione di Secret Mind Blog.

Ti auguro buona lettura!

1) Per Nove

2) La rinascita
 


Carmine Colella

Per nove



Non gli importava del dolore, non gli importava degli insulti, quello che aveva fatto era giusto, il resto erano solo dettagli. Quando aveva visto quel compagno di classe in balìa di quel gruppo di bulli non aveva potuto fare a meno di intervenire. L'unica colpa di quel povero ragazzo era di essersi sempre impegnato nello studio e di aver preso sempre buoni voti. Come quei piccoli delinquenti anche lui non era particolarmente portato per lo studio, al punto di essere seriamente a rischio bocciatura, ma questo non gli sembrava certo un motivo valido per attaccarlo.

La decisione l'aveva presa d'istinto, si era lanciato, l'aveva difeso e, sebbene gli fosse costato un sacco di botte, non si era mai sentito più soddisfatto.

Mentre aiutava quel nuovo amico a rialzarsi tutto si sarebbe aspettato tranne che questi gli si lanciasse al collo per stringerlo forte in un abbraccio. Non gli aveva mai parlato prima, ma era come se si conoscessero da una vita. "Grazie" disse il ragazzo in lacrime, "grazie per il tuo coraggio, non lo dimenticherò mai". 

Non sapeva se fosse vero, non gli importava davvero, sapeva di aver fatto la cosa giusta e tanto gli bastava.

Dopo essersi salutati si avviò a casa sua e, rapidamente, i suoi pensieri tornarono all'interrogazione del giorno seguente, sapeva che se non fosse andato bene sarebbe stato bocciato, ma ci aveva provato e la tabellina del nove proprio non riusciva a ricordarla.

Ancora una volta pensò di essere stupido e che, probabilmente, la bocciatura era quello che meritava.

Non dormì, ma, nonostante tutto, il giorno dopo era pronto ad affrontare il suo destino.

Attese nervoso il suo turno di essere chiamato alla cattedra e, mentre i bulli del giorno prima, uno dopo l'altro, non riuscirono a rispondere alle domande del professore, vide un foglietto accartocciato atterrare sul suo banco.

Non capì da dove fosse arrivato, lo aprì e lesse.

Quello che c'era scritto lo lasciò interdetto: grazie per avermi aiutato, amico mio, abbi fiducia in te e ricorda che la soluzione è nelle dita che precedono e che seguono quello corrispondente al dito del numero che dovrai moltiplicare per nove. Apri le mani e guardale, ORA!

Gli ci volle un pò per capire, ma non era così stupido come credeva e alla fine gli fu chiaro.
In quel momento sentì il professore chiamare il suo nome, non aveva nemmeno avuto il tempo di provare se quel trucchetto funzionasse.

Dopo le minacce di rito del professore, riguardo all'imminente bocciatura se anche quel giorno avesse fallito, arrivò la temuta domanda: "quanto fa sette per nove?".

Quasi senza aspettare, già convinto che non avrebbe risposto, il professore poggiò la penna sul registro, ma stavolta la risposta arrivò: "sessantatré".

Stupito il professore lo guardò convinto che fosse stato un caso e si fosse buttato a indovinare. "Quanto fa otto per nove?" chiese ancora il professore.

Come la volta precedente premette sul palmo della mano il dito corrispondente al numero da moltiplicare per nove e stavolta era il medio della mano destra. restavano sette dita prima e due dopo, ora sapeva che la risposta era... "settantadue" disse convinto.

Alla fine gli fu chiesta l'intera tabellina del nove e non sbagliò mai.

Per ora era salvo e, mentre tornava incredulo al suo posto, in una classe di increduli, con alle spalle un professore ancora più incredulo, incontrò gli occhi dell'amico che l'aveva salvato e stavolta fu lui a sussurrare "grazie!".




giovedì 29 marzo 2018

6 Strategie per Rendere Meraviglioso ogni Giorno

Sai che esistono strategie e modi di fare che possono migliorare la qualità della tua vita?
Sapevi che puoi rendere meraviglioso e indimenticabile ogni singolo giorno della tua vita?
 Nella nostra società esiste un vero e proprio culto della tristezza, ogni persona ha delle ottime strategie per essere triste e delle pessime strategie per essere felice.
Ecco perché ti svelo queste 6 strategie che miglioreranno la tua vita:

1- Usa il Potere della Gratitudine

Sii grato per ciò che hai. Le persone felici sono quelle che hanno fatto della gratitudine un’abitudine giornaliera, le persone tristi invece amano lamentarsi. Non sarai felice quando raggiungerai un determinato obiettivo o quando ti sposerai, oppure quando avrai un’auto nuova, quella non è vera felicità è solo un’anticipazione mentale di un probabile evento che forse ti renderà contento. Non delegare la tua felicità al mondo esterno, non restare intrappolato in balia degli eventi. Puoi essere felice solo in questo momento, qui ed ora, anche se la tua vita non è perfetta, perché la felicità è una scelta. Delegare la propria felicità al futuro o rimpiangendola per eventi del passato è il modo migliore per rimanere nella sofferenza
Puoi essere felice anche se la tua vita non è come vuoi, puoi essere felice anche se non hai l'ultima borsetta firmata, puoi essere felice anche se la bilancia ti indica che devi fare un pò più di attività fisica. La felicità è una scelta che dipende da te. Appartiene più all'essere che all’avere.  La Felicità non è qualcosa che ti capita per caso, è un risultato che devi imparare a generare indipendentemente dalle condizioni esterne. Per farlo il primo passo è usare il potere della gratitudine.
Esercizio pratico: Ogni giorno fai una lista di 10 di cose o eventi o persone per cui sei grato. Scrivi tutti i motivi per la tua gratitudine, ripeti la parola “grazie” come un mantra.
 Inizia ad apprezzare quanto di meraviglioso c'è dentro e intorno a te. Questo ti renderà molto più felice

2- Accetta ciò che non puoi cambiare

Su molti aspetti abbiamo pieno potere, su tanti altri no. Accetta il fatto che alcune cose non puoi influenzarle. Se organizzi un falò ed inizia a piovere, non puoi controllare l'aspetto atmosferico ma puoi controllare la tua risposta ad esso. Se qualcuno ti giudica male non puoi controllare il suo giudizio. Ci sono cose sulla quale hai pieno potere ed è giusto che ti impegni per migliorarle, su molti altri aspetti non hai nessuna influenza. Sprecare il tuo tempo, le tue risorse e le tue energie su cose che non puoi cambiare è il primo passo verso la frustrazione. la tua capacità di reagire a ogni evento crea una differenza enorme che deciderà se vivrai:
- con leggerezza
- o con pesantezza, accumulando stress e provando molte emozioni negative
Ecco 4 Consigli su come mantenere l'attenzione su ciò che puoi controllare:
a-  Decidi di porre la tua attenzione ad elementi che puoi controllare direttamente (i tuoi pensieri, il modo in cui reagisci, il modo in cui parli dell’accaduto, le metafore che usi ecc...)
b- Decidi quale significato attribuire all'evento (gli eventi non hanno significato se non quello che tu gli attribuisci)
c- Impara la lezione. Ogni evento porta con sé una lezione. Chiediti:"cosa posso imparare da questa situazione?" o Come posso utilizzarla a mio vantaggio?"
d- Scegli quale azioni intraprendere per cambiare

Ricordati che di fronte alle sfide e alle difficoltà è il tuo atteggiamento che conta. Il modo in cui reagisci fa la differenza

 3- Investi su te stesso

Investi su te stesso, diventa oggi migliore di ieri. Leggi libri, partecipa a corsi e seminari, guarda film che ti ispirino e investi il tuo tempo e il tuo denaro sulla tua formazione. Impegnati per diventare la tua versione migliore. Impara dai tuoi errori e prendi spunto da chi è già arrivato dove vuoi arrivare tu.
Pensa, parla e agisci come se fossi già la persona che vuoi diventare. Immaginati mentre hai già realizzato i tuoi sogni e agisci di conseguenza. Investire su te stesso è il miglior investimento che puoi fare

4- Supera la tua zona di Comfort

Ognuno di noi ha una zona di comfort, una sorta di zona psicologica che ci dona sicurezza.  Hai notato che tutti ci sediamo sempre negli stessi posti a tavola? O che facciamo sempre le stesse cose? Ogni sabato scegliamo il “solito” locale?
Tutto questo lo facciamo perché ci dona sicurezza. La tua mente ha il principale scopo di provvedere alla sopravvivenza e farti evitare pericoli, perciò se qualcosa l’hai già fatta altre volte per il tuo cervello è una azione sicura, non pericolosa. Stare nella zona di comfort ci dona agio ecco perché non ci piace il cambiamento perché ci trascina inevitabilmente fuori dalla nostra zona di comfort e questo ci provoca un forte disagio emotivo. Tuttavia se vogliamo crescere siamo costretti ad uscire dalla nostra zona di sicurezza. Possiamo farlo un po’ alla volta. Ogni giorno possiamo scegliere di fare piccoli ma importanti passi verso ciò che ci fa paura e ci mette a disagio e così poco alla volta inizieremo a provare agio nelle situazioni che prima ci mettevano a disagio ed inevitabilmente cresciamo.
La crescita esiste solo aldilà della tua zona di comfort



5- La responsabilità del tuo successo è solamente tua
La responsabilità dei tuoi successi e dei tuoi fallimenti è solo tua, non incolpare nessun’altro.
Basta scuse tipo:
Se solo avessi il mio partner cambiasse...
Se solo avessi più fortuna...
Se solo avessi più tempo...

Prenditi le tue responsabilità e smettila di incolpare gli altri perché la responsabilità del tuo successo è soltanto tua. Ciascuno di noi ha delle sfide da affrontare ed è suo dovere utilizzarle per crescere. Se inizi ad accusare gli altri della situazione in cui ti trovi, allora perderai il potere di cambiare. Se vuoi una vita diversa devi diventare una persona diversa. Ciò che fai della tua vita non dipende dai tuoi genitori, dal tuo capo o dal tuo partner. Dipende da te e da te soltanto, è solamente nelle tue mani. Non importa da dove vieni e qual è il tuo passato, conta dove sei diretto. 

6- Segui i tuoi sogni non quelli che la società ti ha imposto

Stai vivendo una vita in cui ti riconosci oppure stai vivendo seguendo ciò che la società ti ha imposto? Lungo il tragitto della tua vita incontrerai migliaia di persone che ti diranno come vivere.  Decidi seguendo il tuo cuore. Se vuoi vivere una vita eccezionale devi vivere seguendo le tue passioni.  Impiega il tuo tempo in ciò che ti fa sentire vivo. Il pianeta è già popolato da miliardi di zombi viventi che non dedicano nemmeno un minuto alle loro passioni perché hanno paura di ciò che gli altri possano dire di loro. Vivi seguendo il tuo cuore e renderai la tua vita straordinaria. Impegnati per trasformare la tua passione nel tuo mestiere, così potrai contribuire non solo al miglioramento della tua vita ma anche quella delle persone con la quale entrerai in contatto.


E tu cosa ne pensi? Ci sono altri modi per rendere Meravigliosa una Giornata? Scrivilo nei commenti

Articolo scritto da Danilo Maruca. Mental coach ed esperto di crescita personale. Affianca le persone nel raggiungimento dei loro obiettivi insegnandogli come superare ansia e paure, dare il meglio di sé e ottenere risultati in tempi brevi con l’allenamento mentale. Gestisce il sito www.drittoallameta.it

giovedì 22 marzo 2018

lunedì 19 marzo 2018

Consigli di lettura



In questa interessante sezione troverai i titoli dei libri e degli ebook che penso potrebbero piacerti!

Buona lettura!

1) Consigli di lettura: Esercizi mnemonici: Comprendi e memorizza di più - La via verso prestazioni più elevate

2) Il linguaggio del corpo: Interpretare con facilità il linguaggio del corpo e capire immediatamente le persone

Consigli di lettura: Esercizi mnemonici: Comprendi e memorizza di più - La via verso prestazioni più elevate


Un libro che ti consiglio di leggere:


Esercizi mnemonici: Comprendi e memorizza di più - La via verso prestazioni più elevate

domenica 15 ottobre 2017

Promozione Gratis Ebook: Metodo di studio, tecniche di memoria, lettura veloce e skimming

 

Metodo di studio, tecniche di memoria, lettura veloce e skimming: Come studiare bene, velocemente ed efficacemente  

  in promozione gratis fino al 19/10/17 

🎁😉 

 

domenica 16 luglio 2017

Promozione Gratis dal 16 al 20 luglio 2017: Metodo di studio, tecniche di memoria, lettura veloce e skimming: Come studiare bene, velocemente ed efficacemente



Sì, hai capito bene, il mio ebook  

Metodo di studio, tecniche di memoria, lettura veloce e skimming: Come studiare bene, velocemente ed efficacemente

sarà in promozione gratuita dal 16 al 20 luglio, un'occasione che non puoi assolutamente perderti:

Ti consiglio di approfittarne il prima possibile e ti invito a lasciare una recensione sulla pagina Amazon dell'ebook per farmi sapere che ne pensi.

Buona lettura e che le potenti tecniche contenute in

Metodo di studio, tecniche di memoria, lettura veloce e skimming: Come studiare bene, velocemente ed efficacemente

possano guidarti lungo la via del successo.

A presto

Carmine Colella

domenica 9 aprile 2017

Offerta Super: Metodo Di Studio, Tecniche Di Memoria, Lettura Veloce E Skimming - scontato al 68%



Ecco un'offerta che non ti puoi assolutamente perdere, se ami la crescita personale, l'automiglioramento, ma, soprattutto, se ami raggiungere i tuoi obiettivi.

Dal 10 Aprile l'ebook "Metodo di studio, tecniche di memoria, lettura veloce e skimming" sarà in offerta speciale ad un prezzo mai visto, ma solo per un periodo di tempo limitato, quindi, affrettati!

Ecco le date precise dell'offerta:

Dal 10 al 12 aprile 2017 l'ebook sarà scontato al 68% e ti costerà solo 0,99 euro invece che 2,99
Dal 13 al 17 aprile 2017 l'ebook sarà scontato al 34% e ti costerà solo 1,99 euro invece che 2,99
Dal 18 aprile 2017 l'ebook tornera al suo prezzo ariginario di 2,99 euro

L'unico consiglio che posso darti, quindi, è di affrettarti per approfittare di questa straordinaria offerta!

Ecco il link dell'ebook: http://amzn.to/2pgwfMy

Se dovesse interessarti anche la versione cartacea del libro puoi acquistarla a questo link, ricevendo in omaggio anche la versione ebook: http://amzn.to/2nXlpdX

Sperando che questa straordinaria offerta possa farti piacere, ti auguro buona lettura, buon apprendimento e di realizzare tutti i tuoi sogni.

lunedì 2 gennaio 2017

Gratis: Metodo di studio, tecniche di memoria, lettura veloce e skimming: Come studiare bene, velocemente ed efficacemente



Ricordo a tutti gli amici che vorranno approfittarne che l'ebook Metodo di studio, tecniche di memoria, lettura veloce e skimming: Come studiare bene, velocemente ed efficacemente sarà in promozione gratis sul Kindle Store di Amazon solo fino al 3 Gennaio e dal 4 sarà possibile acquistarlo nuovamente al suo prezzo di listino!

Ti consiglio di approfittarne, anche perché l'ebook è già sulla prima pagina della top 100 degli ebook in promozione gratis più scaricati sul Kindle Store di Amazon!

Metodo di studio, tecniche di memoria, lettura veloce e skimming: Come studiare bene, velocemente ed efficacemente lo troverai a questo indirizzo: http://amzn.to/2hJqx4C

Se invece dovesse interessarti la versione cartacea, la troverai a questo indirizzo: http://amzn.to/2hJj5rQ

Nell'invitarti ancora a sfruttare questa promozione e ad accettare questo regalo da parte mia, spero tu voglia lasciare un piccolo commento sulla pagina del libro per farmi sapere cosa ne pensi!

Buona lettura e a presto

venerdì 30 dicembre 2016

Metodo di studio, tecniche di memoria, lettura veloce e skimming: Come studiare bene, velocemente ed efficacemente



Il libro di cui vorrei parlarti oggi è frutto di anni di lavoro, studio e prove sul campo:

Metodo di studio, tecniche di memoria, lettura veloce e skimming: Come studiare bene, velocemente ed efficacemente

Quando cominciai a scriverne alcune parti non avrei mai creduto a tutte le strade che mi avrebbe fatto percorrere e a tutte le conclusioni a cui mi avrebbe portato.

Quello che posso assicurarti con certezza oggi è che, se hai bisogno di apprendere in fretta, bene ed efficacemente, non troverai niente di più potente delle strategie racchiuse nelle pagine di questo testo.

I più scettici potrebbero obiettare che non c'è proprio tutto quello che viene comunemente proposto per migliorare le capacità di apprendimento, ma posso assicurarti che, se qualcosa manca è perché non è davvero efficace.

Di seguito puoi leggere un sunto dell'indice generale, che può darti un'idea di quello che troverai spiegato nel libro:

Metodo di studio
Cramming
Come scegliere le fonti da cui studiare
Imparare a darsi delle priorità
Le flashcard
Lo spezzettamento estremo del testo (chunking) per memorizzare da un livello dettagliato fino a parola per parola
La tecnica dell’asterisco
Cosa sono le ripetizioni spaziate
Cos'è la curva dell'oblio
Come studiare quando hai poco tempo
Come memorizzare parola per parola
Come memorizzare un libro di 200 pagine in dieci giorni
Come imparare in fretta sul posto di lavoro
Come imparare le cose in un certo ordine
Come imparare le cose senza un ordine preciso
Come studiare quando hai pochissimo tempo
Tecniche di memoria
Applicazione delle tecniche di memoria allo studio di un testo
Lettura veloce con la tecnica del puntatore
Lettura veloce orizzontale
Lettura veloce verticale
Esercizi di allargamento del campo visivo
I software di lettura veloce
Skimming
Scanning

Forse ti sarai accorto che alcune delle tecniche che scoprirai sono molto antiche (ad esempio, le tecniche di memoria), altre più recenti (ad esempio, le tecniche di lettura veloce), altre ancora delle vere e proprie figlie delle moderne neuroscienze (ad esempio, le metodologie di studio).

Forse ti sarà anche capitato di far caso al fatto che ci sono argomenti completamente nuovi, non trattati da nessun'altra parte (ad esempio, la tecnica dell'asterisco), questi argomenti sono stati creati personalmente da me, in anni di ricerche e studio.

Ciò che, comunque, rende straordinario questo libro, è il fatto di essere basato sull'esperienza di milioni di studenti in tutto il mondo che, al di là delle strategie elaborate a tavolino, spinti dalla necessità, sono stati in grado di selezionare solo ciò che è davvero efficace per l'apprendimento.

Sia che tu abbia bisogno di apprendere per motivi di studio, sia per motivi lavorativi o per una tua personale necessità, questo libro ti darà gli strumenti giusti per farlo in fretta e nella maniera migliore.

Il libro è disponibile in versione ebook qui: http://amzn.to/2hw0lHq

e in versione cartacea qui: http://amzn.to/2ix3994

Nell'augurarti buona lettura, ti faccio i migliori auguri di raggiungere gli obiettivi che ti sei prefissato nella vita e di raggiungere il successo che meriti!

Promozione gratis del mio nuovo ebook fino al 3 gennaio: Metodo distudio, tecniche di memoria, lettura veloce e skimming



Fino al 3 gennaio potrai trovare, in promozione gratis, il mio nuovo ebook: Metodo distudio, tecniche di memoria, lettura veloce e skimming

Cosa ti consiglio di fare?

Approfittane!

Dopo il 3 gennaio il prezzo tornerà quello di listino.

Se ti farà piacere lascia un commento sulla pagina del libro per farmi sapere cosa ne pensi.

A breve sarà disponibile anche la versione cartacea.

Ecco il link per poter scaricare il libro gratis, ma ricorda, solo fino al 3 gennaio 2017:

http://amzn.to/2hBtPJ3

Buona lettura :)

venerdì 25 novembre 2016

Come aumentare motivazione e produttività con un piccolo trucco: la musica



Musica, questa sconosciuta.

La utilizziamo principalmente per rilassarci, per divertirci e cose del genere, ma se ti dicessi che puoi utilizzarla anche per aumentare la tua produttività e la tua motivazione cosa ne penseresti?

Scommetto che la bolleresti come una di quelle sciocchezze new age che odi tanto, ma vorrei che riflettessi solo un attimo: cosa stai facendo quando ascolti la musica per divertirti o per rilassarti? Quello che stai facendo è tanto semplice quanto incredibile: stai modificando volontariamente i tuoi sentimenti e le tue sensazioni! 

Sì, ci sono persone che usano droghe per ottenere certi risultati (no, non parlo dell'NZT che usava Bradley Cooper in Limitless, certe droghe non esistono... ce ne sono di più potenti ;) e altri che hanno scoperto il semplice, ma straordinario potere terapeutico della musica.

Sfruttare la musica per modificare il tuo comportamento al fine di aumentare le tue performance, quindi, non è solo possibile, ma persino auspicabile.

Vorrei raccontarti un piccolo aneddoto che forse potrebbe chiarirti le idee.

Quando andavo alla facoltà di medicina c'era uno studente nell'aula studio che studiava sempre con delle cuffie nelle orecchie. Io e i miei amici eravamo certi che non capisse niente di quello che stava cercando di apprendere, ma indovina chi andò meglio agli esami del primo semestre? Già, lui!

Quindi è così semplice? Basta prendere un paio di auricolari e il mondo comincerà a girare nel senso che vuoi tu? Non proprio, non tutte le musiche sono adatte per aumentare le proprie performance, esattamente come non tutte sono adatte a rilassarsi o a divertirsi!

Ricordi, stai cercando di manipolare i tuoi sentimenti, il tuo atteggiamento mentale e in definitiva le tue performance!

Teresa Lesiuk è un Professore Associato all'università di Miami e dai suoi studi è emerso che le persone che ascoltano musica riescono a finire i compiti che devono portare a termine più rapidamente e riuscendo a generare anche idee migliori!

Ti starai chiedendo perché ti ho detto questa cosa se stavo per spiegarti quale tipo di musica ascoltare per aumentare le tue performance, il motivo è che altri studi hanno dimostrato che la musica pop (quella che usi per divertirti, per essere chiari) interferisce col processo cognitivo e con la comprensione del testo quando leggi (io la trovo fastidiosa anche se mi alleno).

Se questi studi ti sembrano aver dato risultati contrastanti ti consiglio di pensarci meglio.

Il motivo per cui la musica pop interferisce col processo cognitivo e con la comprensione è che c'è, solitamente, la voce di un cantante. È quello l'elemento di disturbo, non la musica!

Da questo capirai che la cosa più importante è che la musica che ascolti per aumentare le tue performance non contenga la voce di un cantante.

Un secondo elemento che penso sia auspicabile, anche se dipende dal tipo di compito che devi affrontare, è che sia una musica di genere epico!

Come non ne hai mai sentito parlare? Eppure la ascolti sempre, come credi che riescano a manipolare i tuoi sentimenti quando guardi un film?

Già, hai capito bene, le colonne sonore dei film sono perfette per migliorare la tua motivazione e le tue performance.

Ecco un esempio tratto da Batman:



Quale scegliere dipende da te, quello che posso fare io è solo darti dei consigli.

Non a caso ho scelto la colonna sonora di Batman come esempio, essa è stata scritta da quello che ritengo essere uno dei migliori compositori di musica epica oggi viventi: Hans Zimmer.

Puoi star certo che almeno la metà delle colonne sonore dei film che hai visto le ha scritte lui!

Come ti ho detto io preferisco la musica epica e te la consiglio, ma magari a te farà più effetto un'altra.

L'unica regola che non dovrai mai violare sarà che non dovranno mai esserci liriche nelle musiche che ascolterai per migliorare le tue performance.

Se solo penso agli esami che Zimmer mi ha aiutato a superare... ora che ci penso forse dovrei mandargli un bigliettino di ringraziamenti :)

Credimi se ti dico che ascoltare la musica di genere epico ti porterà a sentirti così motivato da arrivare a percepire quello che stai facendo come qualcosa di vitale importanza!

Pronto a migliorare le tue performance in ogni campo della vita?

Ottimi risultati accademici, sportivi e lavorativi sono sempre stati alla tua portata e non lo sapevi, che ne dici di cominciare subito?

Allora comincia adesso, non aspettare oltre, buon ascolto e buon lavoro!

Ah, dimenticavo, se ti è piaciuto questo articolo sappi che l'ho scritto in 15 minuti ascoltando proprio le musiche di Zimmer, che puoi trovare qui (oltre ai cd è compreso anche l'mp3): The Music Of Hans Zimmer - The Definitive Collection

Carmine Colella

mercoledì 9 novembre 2016

Come dimagrire velocemente riducendo le calorie del 22% con un piccolo trucco



Quello di cui voglio parlarti oggi è un piccolo trucco per dimagrire velocemente da introdurre nella tua dieta che potrebbe fare una grandissima differenza per la tua salute. 

In alcuni recenti studi è stato scoperto che ridurre le dimensioni dei piatti da cui si mangia può portare ad una conseguente riduzione dell'introito calorico fino al 22%, indipendentemente dal tipo di dieta che si sta seguendo. 

In effetti se ci pensi, quando mangiamo, siamo tentati a finire tutto quello che si trova nel nostro piatto, anche se siamo già sazi, ma se il nostro piatto è molto grande è anche molto probabile che le calorie contenute in esso siano molte di più del necessario. 

La cosa davvero interessante che, però, è stata scoperta, è che mangiare da piatti più piccoli è in grado di ingannare il cervello facendogli credere che gli alimenti che stiamo ingerendo siano più grandi e, quindi, il grado di soddisfazione, ricavato sfruttatando questo semplice trucco, diventa più grande. 

La straordinaria conclusione è stata che non è lo stomaco a contare le calorie, ma gli occhi. 

In definitiva, senza girarci troppo intorno, capito cosa devi fare, giusto? 

Riduci le dimensioni dei piatti da cui mangi e riuscirai a dimagrire molto più rapidamente, facilmente e perfino con maggiore soddisfazione. 

Una riduzione di calorie del 22% a piatto è davvero molto, credimi!

Spero che questo articolo ti sia piaciuto e che possa aiutarti a riprendere in mano la tua linea e la tua salute. 

Ti invito a scrivere nei commenti i risultati che hai ottenuto applicando questo piccolo trucco. 

Buon lavoro a e presto.